Pisticci (MT): fiamme lambiscono un deposito di carburanti. Brigadiere dei Carabinieri evita il peggio

Matera, 25 ago – Permanendo ancora temperature elevate anche se in lieve calo rispetto ai giorni scorsi e la mancanza di pioggia negli ultimi giorni il territorio della zona metapontino è stata interessata da numerosi incendi di macchia mediterranea e boschivi.

Nel pomeriggio di ieri il Comune di Pisticci è stato interessato da due distinti incendi boschivi, di cui uno sviluppatosi nei pressi del centro abitato, e precisamente sul lato a sud, a ridosso di un deposito di carburanti.

Le fiamme hanno interessato degli arbusti, per la maggiore pini ed abeti, posti su di un costone che domina la zona e pertanto si era creata una situazione di pericolo poiché nel predetto deposito erano collocate delle cisterne contenenti grossi quantitativi di carburante e di liquidi infiammabile e materiale combustibile.

La pattuglia dell’Arma in servizio esterno, dapprima, allertava la Centrale Operativa al fine di richiedere il tempestivo intervento del Corpo dei Vigili del Fuoco segnalando la situazione altamente critica.

Il comandante interinale della Stazione Carabinieri resosi conto che la situazione di pericolo era altamente rischiosa per il deposito in argomento, infatti, le fiamme erano a pochi metri dal muro perimetrale, prontamente interveniva portandosi a ridosso delle fiamme, prodigandosi, senza soluzione di continuità, con mezzi di fortuna (falci e frasche) ed una pompa in gomma che erogava acqua arginava il fronte delle fiamme che avanzava ed impediva che la situazione peggiorasse in attesa della squadra dei Vigili del Fuoco intervenuti dopo alcuni minuti che si adoperavano per lo spegnimento dell’incendio.

L’intervento del Brigadiere Capo è stato determinante ed ha sicuramente evitato ben più gravi danni a strutture e/o persone.

Sommario
Pisticci (MT): fiamme lambiscono un deposito di carburanti. Brigadiere dei Carabinieri evita il peggio
Article Name
Pisticci (MT): fiamme lambiscono un deposito di carburanti. Brigadiere dei Carabinieri evita il peggio
Descrizione
Le fiamme hanno interessato degli arbusti, per la maggiore pini ed abeti, posti su di un costone che domina la zona e pertanto si era creata una situazione di pericolo poiché nel predetto deposito erano collocate delle cisterne contenenti grossi quantitativi di carburante e di liquidi infiammabile
Author
Publisher Name
GrNet.it
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.