Pescara: di nuovo in manette il rapinatore dei supermercati. In carcere, per rapina aggravata

carabinieri-auto-telefonoPescara, 22 ott – I Carabinieri del Nucleo Investigativo, a conclusione di articolata attività investigativa, hanno rintracciato e tratto in arresto, in esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal GIP del Tribunale di Pescara – Gianluca Sarandrea – su richiesta del PM Mirvana Di Serio per il reato di “rapina aggravata”, Daniele Lanetta, 35enne originario di Lanciano.

L’uomo, già tratto in arresto in flagranza di reato il 28 settembre scorso per la tentata rapina  consumata ai danni del Supermercato Todis di viale Amendola a Sambuceto (CH), è stato individuato quale autore delle rapine consumate a Pescara alle 18,30 del 27 settembre scorso ai danni del Supermercato Eurospin ubicato in Via Lago di Campotosto ed alle ore 17,30 del 28 settembre scorso presso il Supermercato Eurospin in Via Aldo Moro.

In entrambi gli eventi delittuosi, il rapinatore, a volto scoperto ed armato di taglierino, ha minacciato le cassiere per farsi consegnare l’incasso, riuscendo ad impossessarsi, nella prima circostanza, della somma di 540 euro, e nella seconda rapina della somma di 534 euro, dileguandosi a bordo di autovettura parcheggiata davanti i due esercizi commerciali e della quale alcuni avventori avevano rilevato alcune cifre e lettere della targa.

Fondamentali per lo sviluppo delle indagini sono state le riprese dei sistemi di videosorveglianza che hanno catturato l’intera sequenza delle due rapine; altrettanto importante è stata la testimonianza delle vittime e di alcuni clienti che hanno descritto sia la persona che l’auto a lui in uso, ulteriore attestazione della ormai imprescindibile collaborazione tra cittadini e Forze dell’Ordine per una migliore efficacia nel perseguimento dei reati predatori.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.