Palermo, minaccia con una rivoltella moglie e figli: arrestato un 91enne

auto-carabinieri-2017Palermo, 15 giu – Con l’accusa di detenzione illegale d’arma da fuoco, minaccia aggravata e sequestro di persona i carabinieri hanno arrestato a Palermo un 91enne.

Ieri pomeriggio l’uomo, al culmine di una violenta lite per futili motivi, ha minacciato la moglie di 87 anni e i figli di 64, 60 e 57 anni con una rivoltella calibro 5,75 non legalmente detenuta.

Dopo avere costretto due dei suoi figli a uscire dalla stanza, si è chiuso dentro con la figlia e la moglie minacciando di ucciderle entrambe.

L’immediato intervento dei carabinieri ha evitato il peggio. Dopo aver convinto l’anziano a desistere dai suoi propositi, lo hanno bloccato e arrestato.

L’arma e i 26 proiettili sono stati sequestrati. Il pensionato è stato posto ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.(AdnKronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.