Palermo, fanno acquisti con banconote false: fermati e arrestati dai Carabinieri

Carabinieri_Palermo_banconotePalermo, 23 giu – Shopping con banconote false. Per i loro acquisti in ben sette negozi avevano usato denaro contraffatto, ma un commerciante di Ciminna (Palermo) ha dato l’allarme.

I carabinieri hanno arrestato tre persone: dovranno rispondere di spendita di banconote false. Il gruppo, composto da madre e figlia e dal fidanzato di quest’ultima, è riuscita a scambiare otto banconote da 50 euro contraffatte ma che riproducevano fedelmente la nuova banconota ‘Serie Europa’ messa in circolazione solo lo scorso aprile.  

I tagli sono stati utilizzati per effettuare acquisti di vario genere in sette esercizi commerciali.

In un caso, poi, madre, figlia e fidanzato sono riusciti a farsi consegnare da un anziano denaro vero in cambio dei soldi falsi. Un commerciante di Ciminna ha però avvisato i carabinieri.

Immediatamente sono scattate le ricerche dei tre estese anche ai comuni di Ventimiglia di Sicilia e di Baucina.

Il gruppo è stato rintracciato e arrestato al termine di un breve inseguimento. Addosso avevano ancora 370 euro ritenute dagli investigatori ‘provento’ della loro truffa. Merce e denaro sono stati restituiti ai commercianti.(AdnKronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.