Palermo, elettricità gratis: i carabinieri denunciano un intero condominio

cc-palermo-furto-enelPalermo, 22 apr – Per scoraggiare il furto di energia elettrica che imperversa tra i più, senza distinzione sociale e professionale alcuna, dalle abitazioni, ai locali ad uso commerciale per finire agli impianti industriali alimentati gratuitamente tramite allacci abusivi alla rete elettrica pubblica, i Carabinieri stanno effettuando diversi servizi di controllo onde scoraggiare la recrudescenza del reato.

In ragione di detti servizi, predisposti dal Comando Provinciale di Palermo, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile si sono recati presso un condominio nella zona “Marinella” ed a seguito degli accertamenti esperiti hanno denunciato in stato di libertà venti persone, tutte residenti in via Collodi Lorenzini.

I Carabinieri con l’ausilio dei tecnici dell’Enel hanno accertato che i condomini avevano realizzato nelle rispettive abitazioni, previa manomissione del contatore elettronico, degli allacci abusivi alla rete elettrica pubblica. Pertanto, i tecnici dopo aver proceduto a rimuovere gli allacci abusivi, hanno ripristinato il circuito, ponendolo in condizioni di sicurezza e invitando i trasgressori a regolarizzare la rispettiva posizione.

Dall’inizio dell’anno i Carabinieri hanno arrestato 150 persone (130 uomini e 20 donne), e ne hanno denunciato in stato di libertà 139 (98 uomini e 41 donne).

Varie le categorie implicate: casalinghe, impiegati, disoccupati, pensionati, commercianti, ambulanti, ristoratori, panettieri, macellai, bar, paninerie, giostrai, fruttivendoli, associazioni sportive, pregiudicati e persone sottoposte agli arresti domiciliari nonché nullafacenti e cittadini extracomunitari.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.