Novara: spara al vicino con una carabina di precisione. Arrestato dai CC

novara-carabinaNovara, 11 ago – Nella serata di ieri, militari del Comando Provinciale Carabinieri di Novara hanno tratto in arresto in Trecate M.G., 58enne incensurato, originario del posto, ritenuto responsabile dei reati di “tentato omicidio aggravato” ed “accensioni ed esplosioni pericolose”.

Intorno alle ore 19:30, M.G., lamentando il volume eccessivo di una radio, si affacciava dal balcone di casa di un immobile sito in Corso Trieste di Trecate, posizionava su di un cavalletto una carabina munita di ottica di precisione, regolarmente denunciata, ed esplodeva due colpi all’indirizzo di un signore 54enne, intento a vangare il giardino della propria abitazione posto al piano terra del palazzo antistante. Avvedutosi di quanto stava accadendo, questi cercava immediato riparo, così come altri vicini che provvedevano ad allertare l’utenza di pronto intervento 112. Fortuitamente non veniva attinto nessuno.

Sul posto venivano fatte convergere immediatamente le pattuglie dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia CC di Novara e della Stazione CC di Trecate, impegnate in un servizio ad ampio raggio di repressione e prevenzione dei furti in abitazione, disposto da tempo dal superiore Comando Provinciale in tutto il territorio novarese. Il loro tempestivo intervento scongiurava ulteriori conseguenze.

I militari provvedevano a bloccare prontamente ed a trarre in arresto M.G., nel frattempo recatosi in strada, il quale non riusciva ad opporre alcuna resistenza. L’arma utilizzata veniva recuperata con ancora inserito un proiettile pronto all’uso. Nel corso della perquisizione domiciliare venivano rinvenute e sottoposte a sequestro penale numerose armi bianche ed oggetti atti ad offendere, fra cui coltelli da combattimento, una katana, una mazza ferrata, una scimitarra, uno spadino ed un machete, ritenute illecitamente detenute; l’M.G. veniva pertanto deferito all’A.G. anche per il reato di “detenzione abusiva di armi”. Sono state infine ritirate cautelativamente, ai fini dell’adozione prefettizia del divieto di detenzione di armi”, ulteriori armi da fuoco e munizioni presenti nell’abitazione, regolarmente denunciate essendo lo sparatore in possesso di porto d’armi per uso sportivo in corso di validità.

L’arrestato è stato associato presso la locale Casa Circondariale.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.