Napoli: truffe alle assicurazioni per 400mila euro, 59 denunciati

Coinvolti medici ed avvocati

Napoli, 21 ago – I carabinieri della stazione di Capodimonte, a Napoli, hanno denunciato all’autorità giudiziaria 59 persone ritenute responsabili di truffe alle compagnie assicurative: si tratta di 53 finte vittime, tre avvocati e tre consulenti assicurativi. E’ emerso un giro di truffe per 400mila euro.

Le indagini hanno mosso i primi passi dopo alcuni incidenti stradali sospetti “verificatisi” tra il 2010 e il 2011. Secondo quanto emerso dalle indagini dei carabinieri, alcuni avvocati napoletani, consulenti assicurativi e medici «avevano tessuto una lucrosa rete di complicità per creare finti sinistri stradali con feriti e spillare pingui risarcimenti».

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, l’uomo-chiave era un medico, nel frattempo deceduto, all’epoca dei fatti in servizio in uno dei principali ospedali della città, che attestava l’esistenza nelle finte
vittime di patologie e traumi.

In altri casi la documentazione medica era relativa ad accessi fasulli in pronto soccorso oppure a esami, soprattutto radiografie e lastre, eseguite sì in ospedale, ma ad altri pazienti, ignari. Tutta la documentazione falsa veniva alla fine presentata alle compagnie assicurative per avviare le pratiche di risarcimento.

Emblematico, osservano i carabinieri, il caso di un finto incidente tra un avvocato e suo fratello che risultava la vittima. I militari hanno scoperto in totale 47 finti incidenti. Le compagnie assicurative hanno liquidato alle parti, per i danni materiali e fisici, oltre 400.000 euro.(AdnKronos)

Sommario
Napoli: truffe alle assicurazioni per 400mila euro, 59 denunciati
Article Name
Napoli: truffe alle assicurazioni per 400mila euro, 59 denunciati
Descrizione
Coinvolti medici ed avvocati
Author
Publisher Name
GrNet.it
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.