Monza, sfruttamento della prostituzione: arrestato un 46enne. Sequestrati quattro centri massaggi

auto-carabinieri-cofanoMilano, 22 giu – I Carabinieri della Stazione di Monza, a Gatteo a Mare (FC), hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti un di 46enne, originario del posto, già noto alle forze dell’ordine. È ritenuto responsabile di sfruttamento, induzione e favoreggiamento della prostituzione.

Nel febbraio scorso, durante un controllo in un centro massaggi di Monza, gestito dall’uomo, «i militari avevano accertato all’interno la presenza di tre donne dedite alla prostituzione».

Nella circostanza furono rinvenuti e sequestrati 1.700 euro ritenuti provento di prestazioni sessuali a pagamento. Lo sviluppo dell’attività investigativa ha permesso di far emergere l’esistenza di altri tre centri massaggi a Cesano Maderno, Ceriano Laghetto e ancora a Monza, sempre gestiti dal 46enne arrestato, all’interno dei quali, secondo gli inquirenti, «veniva abitualmente praticato il meretricio da parte di 12 giovani, tutte italiane, alle quali spettava il 50% del compenso», spiegano i Carabinieri.

I quattro centri massaggi sono sottoposti a sequestro mentre l’arrestato è stato condotto al carcere di Forlì.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.