Milano, violenza sulle donne: 69 interventi dei Carabinieri nel 2017

auto-carabinieri-trapani-560Milano, 7 mar – Chiuso il 2016 con 180 arresti effettuati per i reati di stalking e maltrattamenti in famiglia, nei primi mesi del 2017 si attestano a 69 i violenti deferiti all’Autorità Giudiziaria per i medesimi reati, dei quali ben 40 tratti in arresto. I dati si riferiscono all’area del milanese e a fornirli, in occasione della Giornata della Donna, sono i Carabinieri del Comando Provinciale di Milano.

Il 2016 – spiegano i Carabinieri – ha presentato segnali di miglioramento e il nuovo anno non è da meno: una maggiore sensibilità sul problema, unita al clima di più forte condanna sociale della violenza, hanno determinato una diminuzione dei reati di natura sessuale di più del 6% (431 i casi nelle province di Milano e Monza Brianza, 273 quelli nella sola Milano, nel 2016).

Alla maggiore capacità delle donne di uscire dalle relazioni violente o di prevenirle si è affiancata anche una maggiore consapevolezza, soprattutto tra le straniere, che la violenza subìta costituisce un reato, con il conseguente aumento delle denunce presentate nei presidi territoriali dell’Arma.

Per fronteggiare l’odioso fenomeno, il Comando Provinciale Carabinieri di Milano continua a formare i Comandanti di Stazione e il personale femminile, al fine di accrescere la capacità investigativa a riconoscere per tempo gli elementi indicatori e predittori, conciliando nel rapporto con la vittima il doveroso rispetto del trauma subito con la raccolta degli elementi probatori.

In questo delicato ambito opera una task force composta da personale femminile capace di guadagnare la fiducia delle vittime e aiutarle nella ricostruzione degli episodi di violenza subiti, valendosi di locali adibiti alle audizioni protette di donne e minori.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.