Messina, tentano furto in casa ma i cittadini li fanno arrestare

carabinieri-autoMessina, 28 feb – Pensavano che sarebbe stato facile svuotare un appartamento occupato solo nel periodo estivo, ma non avevano fatto i conti con la solerzia di alcuni cittadini che, notando strani movimenti, hanno chiamato il 112.

Un 46enne e un 24enne di Messina sono stati così arrestati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile con l’accusa di tentato furto in abitazione. Ad essere presa di mira è stata una casa nei pressi di piazza Castronovo. Quando sono giunti sul posto i militari hanno trovato una persiana dell’appartamento al piano terra con evidenti segni di effrazione e la finestra interna aperta.

Il 46enne e il 24enne sono stati sorpresi nella camera da letto intenti a rovistare dentro i mobili. Tutte le stanze dell’appartamento erano state messe a soqquadro. Per i due sono così scattate le manette e stamani al termine del direttissimo hanno patteggiato la pena. In particolare, il Tribunale di Messina ha condannato il 46enne a un anno di reclusione e a 600 euro di multa, mentre il 24enne a 6 mesi di reclusione e 400 euro di multa.(AdnKronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.