Messina, scappano in auto con 2 kg di droga: i Carabinieri sparano alle ruote e li arrestano

Carabinieri_Messina_drogaMessina, 12 mag – Viaggiano in auto con due chili di droga ma vengono scoperti e arrestati al termine di un rocambolesco inseguimento. Accade a Messina dove i Carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi di un 27enne e di un 45enne.

I due, insieme a un complice che è riuscito a fare perdere le proprie tracce, sono stati notati dai militari a bordo di un’auto nel quartiere Santa Lucia sopra Contesse.

I militari hanno deciso così di procedere al controllo del mezzo ma quando hanno intimato l’alt, i tre, invece di fermarsi, si sono dati alla fuga, speronando anche la vettura dei militari.

Ne è scaturito un rocambolesco inseguimento lungo la statale 114. In località Mili San Pietro i militari hanno esploso alcuni colpi di pistola alle ruote dell’auto, che ha finito la sua corsa contro un muro.

Il 27enne e il 45enne sono stati immediatamente bloccati mentre un terzo complice è riuscito a fuggire. Nel frattempo i militari hanno recuperato anche uno zaino lanciato fuori dall’abitacolo durante l’inseguimento: al suo interno c’erano circa due chili di marijuana.

Per i due sono scattate le manette con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e trasporto di sostanza stupefacente.(AdnKronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.