Messina: guidava ubriaco fradicio. Bloccato dai CC, ora rischia il carcere

cc-messina-posto-di-bloccoMessina, 23 mag – Nell’ambito dei servizi di contrasto alle guida in stato di alterazione per abuso di alcool e il consumo di stupefacenti, condotti regolarmente dal Nucleo Radiomobile Carabinieri di Messina, nella nottata di ieri è stato fermato un romeno di 35 anni alla guida di una BMW con un tasso alcolemico che sfiorava i 2,5 g/l, ovvero oltre tre volte il massimo.

Il mezzo ha attirato l’attenzione dei militari mentre percorreva la Via La Farina, lungo la quale si muoveva con un’andatura irregolare, tipica di chi è alla guida ubriaco.

Immediatamente bloccato dai Carabinieri, il romeno è stato sottoposto ad alcool test dal quale è emerso un tasso estremamente elevato, quasi alle soglie del coma etilico.

La vettura, risultata priva di assicurazione, è stata sequestrata, mentre il conducente rischia una pena da euro 1.500 a euro 6.000, l’arresto da sei mesi ad un anno e la sospensione della patente di guida da due a quattro anni poiché il mezzo era di altro proprietario.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.