Messina, coltivava stupefacente: arrestato dai Carabinieri

Foto-Piantine-sequestrateMessina, 10 lug – (di Simone D.S.) I Carabinieri della Compagnia di Sant’Agata di Militello, a Tortorici (ME), in C/da Cappuccini, nell’ambito di predisposti servizi finalizzati alla repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, a conclusione di un’attività d’indagine, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 40enne tortoriciano, Adriano MESSINA, già noto alle forze dell’ordine.

I carabinieri, hanno arrestato l’uomo per il reato di coltivazione di sostanza stupefacente ai fini di illecita commercializzazione.

I militari hanno scoperto una piantagione di 48 piante di cannabis indica di varie altezze, coltivata dall’uomo in un terreno incolto vicino casa, che l’uomo provvedeva a curare ed annaffiare. Il materiale è stato posto sotto sequestro dai carabinieri che svolgeranno le specifiche analisi di laboratorio. L’arrestato è stato tradotto presso la propria abitazione, in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida di lunedì davanti all’Autorità Giudiziaria informata dai militari.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.