La Spezia, anziana al 112: «mi sento sola fatemi compagnia», ed arriva la pattuglia con il Maresciallo

I militari si sono prestati ben volentieri a spendere un po' di tempo con lei per rassicurarla

La Spezia, 27 set – Capita, a volte, che alla centrale operativa dei Carabinieri giungano chiamate non per segnalare un furto, un incidente o un altro pericolo ma solo perché chi chiama ha semplicemente bisogno di parlare con qualcuno.

E’ quanto è successo ieri pomeriggio al Comando Provinciale di La Spezia: un’ottantenne, sola in casa, ha chiamato da un paese dell’alta Val di Vara segnalando di sentirsi abbandonata e di avere problemi di salute.

Per rispondere alla richiesta, è stata subito inviata una pattuglia della vicina Stazione Carabinieri di Sesta Godano. Arrivati sul posto e contattata la donna, i militari hanno fortunatamente constatato che, pur lontana dai figli, è regolarmente aiutata dai vicini e, per alcune ore al giorno, da una badante: aveva solo bisogno di compagnia e di parlare con qualcuno ed il Maresciallo ed i militari si sono prestati ben volentieri a spendere un po’ di tempo con lei per rassicurarla.

Tra la gente per la gente“, come recitava un vecchio manifesto degli anni ’80.

Sommario
La Spezia, anziana al 112: «mi sento sola fatemi compagnia», ed arriva la pattuglia con il Maresciallo
Article Name
La Spezia, anziana al 112: «mi sento sola fatemi compagnia», ed arriva la pattuglia con il Maresciallo
Descrizione
I militari si sono prestati ben volentieri a spendere un po' di tempo con lei per rassicurarla
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.