Kalashnikov e pistole scoperte dai Carabinieri nel casertano: arrestato un 66enne

Carabinieri-Kalashnikov-CasertaCaserta, 29 ott – I Carabinieri del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Caserta, diretti dal Ten. Col. Nicola Mirante, nel corso di una vasta operazione volta alla ricerca di armi e munizioni illegalmente detenute, hanno proceduto all’arresto, a Trentola Ducenta (CE), di Francesco Manna, 66 anni, del luogo.

I militari dell’Arma, durante la perquisizione estesa all’abitazione ed alle pertinenze dell’arrestato hanno rinvenuto, all’interno di un frigorifero in disuso posto nel box garage della sua abitazione, 5 fucili mitragliatori AK 47, meglio noto come Kalashnikov, con calcioli pieghevoli, 3 pistole semiautomatiche con matricola abrasa e relativi serbatoi, custodite all’interno di una borsa da donna, 2 pistole di cui una scenica ed una ad aria compressa, munizionamento costituito da 1000 cartucce di vario calibro e sostanza stupefacente rispettivamente per gr. 200 di hashish e gr. 20 di marijuana.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Francesco Manna è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.