Imola: spara per allontanare il ladro, ma era il vicino di casa

Fucile_Carabinieri_ImolaImola, 1 mar – Scambia il vicino di casa per un ladro e spara una fucilata, per fortuna in aria. È successo domenica sera, a San Prospero, Imola, quando un 45enne italiano che abita nella zona è uscito di casa per portare a spasso il cane. Giunto in prossimità di un vigneto, l’uomo ha sentito la voce in lontananza di un 75enne che gridava: «Ci sono i ladri! Ci sono i ladri!». Preoccupato dalla reazione dell’anziano, il 45enne che, tra l’altro, indossava in testa una torcia a led per illuminare il percorso, ha cercato di identificarsi come vicino di casa, ma non ne ha avuto il tempo perché è stato zittito da una fucilata che il 75enne avrebbe sparato, probabilmente in aria, per difendersi da ladri immaginari.

Il 45enne è rimasto pietrificato dalla paura, ma anche il suo cane ha iniziato a tremare. «Che cosa state facendo? Siete matti? Non sono un ladro!», è quello che la vittima ha risposto prima di lasciare il vigneto e tornare a casa.

I Carabinieri della Stazione di Imola hanno proceduto al sequestro cautelativo di un fucile da caccia che l’anziano, italiano in pensione, deteneva regolarmente in casa.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.