Genova: arresti e operazioni sul territorio per i Carabinieri

carabinieri-genovaGenova, 28 mar – La scorsa notte, il personale del Nucleo Operativo della Compagnia C di Genova Centro, nel transitare da via Montaldo, notavano uno straniero che cedeva un involucro di piccole dimensioni ad uno sconosciuto. Entrambi bloccati, lo straniero, un K.D. di 26 anni, nato in Mauritania, con pregiudizi di polizia, perquisito, è stato trovato in possesso di alcuni grammi di cocaina e di 65 euro, provento dell’illecita attività. Tratto in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti, nonché deferito in stato di libertà per “ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato”. Droga e soldi sequestrati.

Ieri sera, in piazza Cavour, un pensionato, mentre stava forzando la portiera di un veicolo, regolarmente parcheggiato, è stato fermato dai militari del Nucleo Operativo della Compagnia CC di Ge-Centro, nel corso di un normale servizio preventivo. L’uomo, identificato in V.D.S. di 69 anni, con pregiudizi di polizia, abitante in vico delle Scuole Pie, perquisito, è stato trovato in possesso di 510 euro. Poco dopo, perquisita anche l’abitazione, gli operanti rinvenivano: 5000 euro in contanti; numerosi cellulari e Iphone; navigatori satellitari; diversi computer; caschi e giubbotto da moto, innumerevoli chiavi di portoni di abitazioni e di autovetture e numerosi attrezzi e trapani, Tratto in arresto per “tentato furto su autovettura”, nonché deferito in stato di libertà per “ricettazione”. Denaro e materiale, sequestrati.


DEFERIMENTI IN STATO DI LIBERTA’

I carabinieri della Stazione di Ge-Maddalena, nei giorni scorsi, dopo aver individuato un appartamento in via del Campo, dove, presumibilmente, venivano confezionati e/o detenuta merce contraffatta, nel pomeriggio di ieri, gli stessi militari, coadiuvati da personale del Nucleo Operativo della Compagnia CC di Ge-Centro, perquisivano l’abitazione, dove, all’interno vi erano tre senegalesi, di età compresa tra i 60 e 38 anni, tutti con pregiudizi di polizia, ambulanti, nonché numerosi capi di abbigliamento, pelletteria ed altro. Deferiti in stato di libertà per “introduzione e commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione”. Merce sequestrata.


FATTI

Ieri pomeriggio, un 77enne abitante in piazza Merani, denunciava presso la Stazione CC di Ge-Forte San Giuliano, che in mattinata, due sconosciuti, presentatisi presso la propria abitazione, qualificandosi come incaricato della società Amiu e il complice quale agente di polizia municipale, si intrattenevano con la vittima, e poi si allontanavano. L’anziano, dopo poco, si accorgeva che dal comodino della camera da letto erano spariti oggetti in oro. Danno da quantificare. Indagini in corso.


LEVANTE

In nottata, il personale dell’aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Sestri Levante, ha deferito in stato di libertà per “ guida in stato di ebbrezza alcolica” un 34enne, sorpreso alla guida in veicolo, con un tasso alcolemico di g/l 1,95. Patente ritirata.

Ieri mattina, una 56enne, commessa in una oreficeria di Chiavari, denunciava presso la locale Stazione Carabinieri, che nei giorni scorsi, una sconosciuta, approfittando di una sua distrazione, si era impossessata di un plateaux contenente numerose collanine in oro, dileguandosi. Danno da quantificare. Indagini in corso.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.