G8 di Genova: assolti i manifestanti accusati di resistenza

carabiniere-scudoGenova, 10 mag. – Sono stati assolti per non avere commesso il fatto i quattro manifestanti accusati di violenza a pubblico ufficiale nell’ambito di un procedimento penale conseguente ad un presunto scontro tra gli imputati ed un drappello di militari avvenuto il 20 luglio del 2001 nei pressi della caserma dell’Arma di San Fruttuoso a margine del G8 di Genova
. I quattro imputati – Luca Badini, difeso dall’avvocato Davide Paltrinieri, Elisabetta Vignali, difesa dall’avvocato Andrea Roverta, Federico Rapezzi, difeso dall’avvocato Laura Tartarini, Salvatore La Valle, difeso dall’avvocato Raffaele Caruso – erano accusati dal pm Andrea Canciani di avere aggredito i carabinieri mentre facevano ritorno allo stadio Carlini che era stato concesso dal Comune ai manifestanti per pernottare durante il vertice G8. Il pm lo scorso 8 marzo aveva chiesto l’assoluzione degli imputati. Gli stessi membri del drappello di carabinieri sono a loro volta accusati di falso e calunnia nell’ambito di un parallelo procedimento penale a loro carico in cui l’accusa è rappresentata dal pm Vittorio Ranieri Miniati. (AGI) ico_commenti Commenta
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.