Furbetti del cartellino: sospesi due impiegati della Seconda Municipalità di Napoli

Carabinieri-notteNapoli, 1 giu – Furbetti del cartellino alla Seconda Municipalità di Napoli. Due impiegati sono stati raggiunti da un’ordinanza di interdizione dal pubblico ufficio per 2 mesi, emessa dal gip di Napoli su richiesta della Procura partenopea, mentre ad altri 7 dipendenti comunali, tra i quali anche due sottufficiali della Polizia Municipale, i Carabinieri della stazione di Napoli San Giuseppe hanno notificato altrettanti avvisi di conclusione delle indagini preliminari.

I due dipendenti sospesi, addetti alla corrispondenza, sono indagati a vario titolo per i reati di truffa aggravata e continuata ai danni della Municipalità e di false attestazioni o certificazioni della propria presenza in servizio mediante modalità fraudolente.

L’indagine coordinata dalla sezione Reati contro la pubblica amministrazione della Procura di Napoli si è sviluppata tra maggio e novembre 2016.

Grazie a telecamere nascoste e servizi di osservazione, controllo e pedinamento, i Carabinieri che hanno svolto le indagini hanno accertato nei confronti dei soggetti monitorati ripetute distrazioni dell’orario di servizio a vantaggio di attività esclusivamente private, oltre a multiple registrazioni “di comodo” delle presenze in servizio con i badge elettronici in assegnazione.(Adnkronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.