Femminicidio a Roma, donna uccisa in casa dal proprio convivente che si costituisce dai Carabinieri

auto-carabinieri-romaRoma, 1 mag – Un uomo italiano di 55 anni si è presentato, alle 5.45 di questa mattina, in caserma dai carabinieri confessando di aver appena ucciso la propria convivente: nella loro abitazione, in vicolo del Babuino a Roma, è stato effettivamente trovato dai carabinieri della Roma Centro e del Nucleo radiomobile il corpo senza vita della donna italiana, di 47 anni, riverso sul letto.

Entrambi erano incensurati. Sul posto sono in corso i rilievi della VII sezione rilievi scientifici del Nucleo investigativo del comando provinciale che indaga sull’accaduto. Da una prima ispezione, il corpo della donna presenta ferite da corpo contundente alla testa.(AdnKronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.