Esibisce documenti falsi ai Carabinieri: 63enne arrestato a Milano durante un controllo

auto-carabinieri-112Milano, 8 giu – Era stato espulso dall’Italia tre anni fa, con il divieto di ingresso per 10 anni, ma ieri è stato sorpreso in una via di Milano e arrestato.

L’uomo, un 63enne di origine peruviana, è stato fermato per un controllo dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Milano durante un servizio di pattuglia in via Bambaia.

Alla richiesta dei militari, ha esibito un passaporto argentino, la cui fattura ha destato qualche sospetto. Gli accertamenti, eseguiti anche con l’utilizzo di una lampada di Wood, hanno consentito immediatamente di accertarne la falsità.

Il 63enne è stato quindi identificato mediante foto-segnalamento ed è risultato irregolare e già noto alla giustizia, oltre che già condannato per reati di falso e contro il patrimonio.

Espulso dal territorio nazionale nel 2014, aveva il divieto di ingresso per 10 anni. Per lui, quindi, è scattato l’arresto: dovrà rispondere di possesso di documenti di identificazione falsi, false attestazioni a pubblico ufficiale e reingresso illegale nel territorio dello Stato.(AdnKronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.