Ercolano (NA), i Carabinieri arrestano 13 camorristi per estorsione

carabinieri-ercolanoNapoli, 17 mar – I Carabinieri della compagnia di Torre del Greco hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale del Riesame di Napoli su richiesta della Dda partenopea, nei confronti di 13 persone.

Si tratta di 9 affiliati al clan Birra-Iacomino e di 4 affiliati al clan degli Ascione-Papale, entrambi storicamente attivi a Ercolano. Gli indagati sono ritenuti responsabili a vario titolo di estorsione e tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Il provvedimento è stato emesso dopo prolungate indagini svolte dai Carabinieri tra il 2009 e il 2013, che hanno permesso di dimostrare l’operatività e la costante contrapposizione dei due clan per acquisire il controllo delle estorsioni.

Determinante ai fini della buona riuscita delle indagini il cosiddetto “Modello Ercolano”, caratterizzato dalla collaborazione tra vittime delle estorsioni, Carabinieri, Direzione distrettuale antimafia e l’associazione antiracket “Ercolano per la legalità”.(AdnKronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.