Chiama il 112 per un furto ma “dimentica” di nascondere la marijuana. Arrestato

112-drogaRimini, 14 mar – Nella giornata di ieri, alle ore 15 circa, al numero unico d’emergenza “112” giungeva una richiesta di intervento per un sopralluogo di furto in San Clemente (Rimini).

Giunti sul posto i militari della Stazione di Morciano, dipendenti dalla Compagnia di Riccione, venivano subito insospettiti da un forte e acre odore di stupefacente.

Un accurato controllo dell’abitazione da parte dei Carabinieri gli permetteva di rinvenire quattro piantine di marijuana più 15 rami in essiccazione dal peso complessivo di 20grammi e 6,2 grammi di hashish, suddivisi in dosi pronte per lo spaccio. Il tutto veniva sottoposto a sequestro unitamente a tutta l’attrezzatura idonea alla coltivazione ed al bilancino elettronico di precisione. Pertanto, il richiedente, B. D., 40enne, residente a San Clemente, incensurato, agente assicuratore, veniva arrestato e lasciato presso la propria abitazione a disposizione dell’A.G. riminese per la celebrazione del rito direttissimo.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.