Catania, coltiva a casa canapa indiana: arrestato

droga-cataniaCatania, 2 mar – I Carabinieri della Tenenza di Mascalucia (CT), collaborati dai colleghi di NESIMA, hanno arrestato, in flagranza, il 20enne, Rosario Giuffrida, pregiudicato di Catania, per coltivazione e produzione di sostanze stupefacenti. Si era organizzato con tanto di impianto di termoventilazione adibendo la propria dependance, annessa all’abitazione, ad una vera e propria coltivazione di canapa indiana.

Stamattina, i militari, nell’ambito di un servizio antidroga, hanno fatto irruzione nella proprietà scovando e sequestrando la piantagione, una ventina di piante, alte già un metro, unitamente a delle lampade e a dei ventilatori utilizzati per l’equilibrio termico della coltivazione.

L’arrestato è stato relegato ai domiciliari in attesa di essere per direttissima.

Sempre nel catanese, a Belpasso, stanotte l’ennesimo episodio di violenza di un 26enne che pretende dei soldi dalla madre, vedova, 48enne, che per problemi puramente economici non riesce più a soddisfare le ricorrenti richieste di danaro. Lui, infuriato, la picchia e le sfascia parte del mobilio. Disperata chiede aiuto al 112, permettendo ai Carabinieri della Stazione di Belpasso di intervenire immediatamente, arrestare l’esagitato, e soccorrere la donna che, fortunatamente, se l’è cavata con pochi giorni di prognosi.

La vittima ha denunciato tutti i maltrattamenti subiti avvalorati anche dalle testimonianze rese da alcuni familiari. L’arrestato è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa del giudizio per direttissima.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.