Caserta, diffonde immagini di violenza sessuale con il cellulare: in manette un 42enne

carabinieri-caserta-auto-560Caserta, 5 apr – I Carabinieri, nell’ambito di un’indagine della Procura di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 42enne ritenuto responsabile di atti persecutori e violenza sessuale, oltre ai delitti di diffamazione aggravata, minaccia aggravata, molestie e comunicazione illecita di dati personali riservati e sensibili.

Secondo quanto ricostruito dalle indagini, l’uomo, dopo aver intrattenuto con l’inganno una relazione virtuale su un sito online di incontri e scambi di coppia, si sarebbe procurato dati riservati sensibili, materiale documentale, informazioni relative all’abitazione e ai luoghi frequentati dalla vittima, nonché numeri di telefono e recapiti dei familiari e degli amici della stessa.

Una volta carpite le informazioni e il materiale video e fotografico, utilizzando la app di messaggistica istantanea Whatsapp, il 42enne avrebbe diffuso a decine di persone, tra cui parenti, amici e colleghi della vittima, video e foto ad esplicito contenuto sessuale, ritraenti la persona perseguitata, il tutto per costringerla ad aderire alle sue pretese.

Tra i destinatari del materiale anche il figlio della vittima, minore di 14 anni. La donna veniva costretta a subire violenze sessuali filmate con un cellulare.(Adnkronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.