Caserta, arrestato a Lusciano «esponente apicale dei casalesi»: è accusato di due omicidi

carabinieri-caserta-auto-560Caserta, 21 apr – I Carabinieri del Reparto Operativo – Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Caserta, diretti dal Ten. Col. Nicola Mirante, in via De Amicis a Lusciano (CE), hanno rintracciato e catturato il pluripregiudicato Claudio Giuseppe Virgilio, 40 anni, considerato dagli inquirenti «esponente apicale del clan “dei casalesi – fazione Iovine”», irreperibile dal settembre 2016.

Virgilio è destinatario di un’ordinanza applicativa della misura cautelare emessa dal gip del Tribunale di Napoli, su proposta della locale DDA, poiché ritenuto responsabile degli omicidi di Gennaro Chiara e Antonio Bamundo, avvenuti nel 2000 rispettivamente a Frignano e San Marcellino, nel casertano.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.