Carabinieri di Locri: a Bovalino padre e figlio arrestati con 3 chili di marijuana

Carabinieri-Locri-MarijuanaReggio Calabria, 14 gen – Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Gruppo Carabinieri di Locri, finalizzati alla repressione dei reati in genere ed in particolar modo a quelli attinenti gli stupefacenti, i Carabinieri della Stazione di Bovalino, unitamente ai colleghi del N.O.RM. della Compagnia di Locri, hanno tratto in arresto Fulvio e Marco Cosentino, rispettivamente padre e figlio, entrambi di Locri, per l’ipotesi di reato di “produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti”.

Gli stessi, nel corso di una perquisizione veicolare, sono stati trovati in possesso di oltre 3 Kg di marijuana, suddivisa in 6 confezioni di cellophane termosaldati, occultati in una valigia posta sul sedile posteriore dell’autovettura sulla quale viaggiavano.

I due, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati associati presso la Casa Circondariale di Locri, mentre la sostanza stupefacente rinvenuta è stata sottoposta a sequestro.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.