Carabinieri, 203° anniversario di fondazione dell’Arma: a Milano un programma ricco di eventi

Conferenza_Carabinieri_Milano_eventiMilano, 24 mag – In occasione del 203° anniversario di fondazione dell’Arma dei Carabinieri, che sarà celebrato il 5 giugno, sono stati organizzati a Milano una serie di eventi dedicati ai cittadini.

Cittadini «con i quali l’Arma ha da sempre instaurato un rapporto privilegiato, dimostrato dalla fiducia e dall’apprezzamento manifestati quotidianamente nei confronti dell’Istituzione e dei Carabinieri delle 106 Stazioni del Comando Provinciale di Milano, che rispondono alle istanze della popolazione, in città come nei centri più piccoli della provincia», sottolineano i militari in una nota.

Il programma degli eventi, che culmineranno con la Cerimonia del 5 giugno nella Caserma “Medici”, è stato presentato dal Comandante Provinciale Col. Canio Giuseppe La Gala, nel corso della conferenza stampa che si è tenuta questa mattina nella Sala Stampa del Comando Provinciale di Milano.

In calendario, diversi concerti della Fanfara del 3° Reggimento Carabinieri Lombardia, che si terranno in strade e piazze della città, con appuntamenti anche in due ospedali pediatrici del capoluogo.

Nell’ambito delle iniziative si inseriranno anche l’inaugurazione di una stanza per colloqui “protetti” nella Stazione Carabinieri Milano Porta Garibaldi, la sigla del protocollo d’intesa tra il Comando Provinciale Carabinieri di Milano, la Casa Pediatrica “Fatebenefratelli” e l’Ufficio Scolastico Provinciale, nonché l’inaugurazione di una Mostra di Uniformi dei Carabinieri Reali presso il Palazzo Città di Lombardia.

Nel corso della Cerimonia del 5 giugno è prevista la premiazione dei vincitori del concorso provinciale per l’anno 2017 “l’Arma dei Carabinieri per la scuola… un’alleanza educativa”.

Alla conferenza stampa ha preso parte anche il Dr. Giorgio Nicastro, Direttore della Filiale Milano 1 Città – Poste Italiane, che ha illustrato uno speciale annullo filatelico ottenibile proprio il 5 giugno, presso la Caserma “Medici”, con il bollo creato appositamente per l’occasione.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.