Camorra, clan Casalesi fazione Bidognetti: fermate cinque persone per estorsione

auto-carabinieri-2017Napoli, 6 giu – Cinque persone, ritenute affiliate al clan dei Casalesi fazione Bidognetti nel suo neo costituito gruppo criminale denominato “nuova gerarchia del clan dei Casalesi”, sono state raggiunte da un decreto di fermo di indiziato di delitto eseguito dai Carabinieri del Norm del reparto territoriale di Aversa (Caserta).

Sono ritenute responsabili di estorsione e detenzione illegale di armi e materiali esplodenti, commessi con l’aggravante del metodo mafioso.

Nell’ambito delle indagini, svolte tra febbraio e maggio di quest’anno, è stato eseguito un decreto di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Dda di Napoli nei confronti di un uomo, poi diventato collaboratore di giustizia, ritenuto responsabile di tentata estorsione e di quattro attentati compiuti con l’esplosione di ordigni artigianali davanti a tre attività commerciali a Parete e Giugliano in Campania e presso l’abitazione di un imprenditore di Parete.

Sarebbe stato inoltre accertato che parte dei proventi delle estorsioni venivano consegnati a componenti della famiglia Bidognetti.(Adnkronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.