Cagliari, tenta di corrompere un Carabiniere durante il controllo: arrestato spacciatore

112-560Cagliari, 11 mag – Ha tentato di corrompere un Carabiniere offrendogli denaro mentre procedeva al suo arresto per detenzione, in casa, di stupefacenti e soldi provento dello spaccio. È successo all’una di questa notte a Cagliari, nel quartiere Sant’Elia. Protagonista della vicenda, un pescatore 22enne, con precedenti. Ad arrestarlo, i militari della stazione di San Bartolomeo.

Il ragazzo è stato notato dai Carabinieri cedere della droga ed è scattato dunque l’immediato fermo con conseguente perquisizione personale e domiciliare nel corso della quale sono stati trovati 300 grammi di hashish, 150 di marijuana, 50 circa di cocaina, due piante di marijuana, materiale per il relativo confezionamento, due bilancini di precisione e 1.100 euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio.

Nel corso dell’operazione, il giovane, al fine di assicurarsi l’impunità, ha tentato di corrompere uno dei militari intervenuti offrendogli denaro.

Chiaro il diniego del Carabiniere che lo ha denunciato anche per istigazione alla corruzione, di cui dovrà rispondere di fronte all’autorità giudiziaria assieme all’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Il 22enne è stato portato nel carcere di Uta a disposizione del pm.(Adnkronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.