Cagliari: sorprese in flagranza a rubare in un appartamento, minacciano i Carabinieri. Arrestate due donne italiane

carabinieri-bari-pattuglia-112Cagliari, 8 mag – I carabinieri di Giba (Ca) hanno arrestato a Masainas nel pomeriggio di ieri due donne pregiudicate. Si tratta di Federica Formicola, 31enne di Carbonia e Tiziana Basciu, 31enne di Sant’Antioco, entrambe nubili e disoccupate.

Alcuni cittadini di Masainas hanno segnalato al 112 un’auto sospetta che si aggirava nel centro sulcitano con due donne e che presumibilmente erano dedite ai furti in appartamento.

La Centrale operativa di Carbonia ha inviato sul posto la pattuglia di Giba che ha trovato l’auto parcheggiata. Un carabiniere è stato avvicinato da un pensionato che lo ha informato della presenza di una ragazza che si aggirava per le vie con fare sospetto indicando dove si era diretta la donna. I carabinieri sono andati nell’abitazione indicata ed hanno trovato la porta spalancata e all’interno, nella camera da letto, scalza, la Formicola mentre richiudeva un cassetto dove aveva appena frugato. Nel frattempo gli altri militari hanno trovato nell’auto, seduta sul lato passeggero, la Basciu.

La ragazza, complice della Formicola, ha detto di essersi assopita, addossando le colpe di qualsiasi cosa che stesse succedendo alla sua amica. La Formicola è stata fatta uscire dall’abitazione e portata vicino all’auto dove, con l’amica hanno cercato di intimidire sia i carabinieri che le persone presenti.

Ma i carabinieri sono riusciti, seppur con difficoltà, a trattenere la Formicola e la Basciu che si è avvicinata con fare minaccioso verso i militari proferendo parole ingiuriose e volgari. Nel corso della perquisizione nella borsetta della donna è stato trovato un attrezzo multiuso con diverse lame da taglio, da utilizzare presumibilmente per forzare le porte. Le due sono state arrestate e il pm di turno ha disposto i domiciliari in attesa del processo per direttissima.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.