Bologna, donna minaccia di buttarsi nel Torrente Savena, salvata da un carabiniere e due cittadini

San Lazzaro di Savena (BO), 30 ago – Ieri pomeriggio, una donna sulla quarantina è salita sul parapetto del ponte che sovrasta il Torrente Savena, situato in via San Ruffillo, località Ponticella e ha tentato di togliersi la vita buttandosi di sotto, ma non ci è riuscita grazie all’intervento rapido di un Carabiniere che si stava recando al lavoro e a quello di due cittadini che si trovavano in zona.

Dopo essere stata messa in sicurezza dal militare, effettivo alla Centrale Operativa del Comando Provinciale Carabinieri di Bologna, la donna è stata affidata alle cure dei sanitari del 118.

Sul posto è intervenuta una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di San Lazzaro di Savena. All’origine del gesto che ha spinto la donna a prendere una decisione così estrema, ci sarebbero alcuni problemi di natura economica e sentimentale.

Sommario
Bologna, donna minaccia di buttarsi nel Torrente Savena, salvata da un carabiniere e due cittadini
Article Name
Bologna, donna minaccia di buttarsi nel Torrente Savena, salvata da un carabiniere e due cittadini
Author
Publisher Name
GrNet.it
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.