Bari: “branco” di adolescenti aggredisce un’anziana. Identificata e denunciata una giovane

carabinieri-bari-560Bari, 8 lug – C’è voluta una decina di giorni perché le serratissime indagini dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bari e della Compagnia di Bari Centro potessero dare un nome e cognome a quel volto di una giovanissima ragazza che la sera del 24 giugno u.s. ha dapprima accerchiato in gruppo un’anziana donna, “rea” solo di passeggiare col proprio cagnolino e poi l’ha scaraventata a terra con inaudita violenza, facendole sbattere il volto sul marciapiede, con la frattura di un braccio.

Poi la fuga. Le immagini di videosorveglianza, che sono state subito acquisite dai Carabinieri, non hanno lasciato alcun dubbio ai militari sulla dinamica dei fatti ed hanno letteralmente sconvolto chi le guardava.

Si vede un “branco” di giovanissimi che, saltellando, accerchiano la poveretta, battendo le mani e schernendo la malcapitata. Poi uno slancio fulmineo, da dietro, di una adolescente che, spingendo violentemente un’amica addosso alla vecchietta, catapulta letteralmente questa a terra.

Infine la vile fuga del “branco” e i soccorsi di alcuni indignati passanti alla povera anziana. Il frame con il volto della giovanissima è stato così distribuito a tutte le pattuglie del Radiomobile che, finalmente, ieri pomeriggio, hanno individuato una adolescente perfettamente corrispondente all’immagine estrapolata. Portata in caserma, accompagnata dal padre, la stessa ha ammesso in lacrime le sue responsabilità, dimostrando di non essersi resa conto della estrema gravità di ciò che aveva commesso. L’auspicio dei Carabinieri è che i più giovani si rendano conto di quanto ingiustificati, vili e senza senso siano taluni comportamenti e che altri simili episodi non si verifichino mai più, nella considerazione, comunque, che i Carabinieri mettono quotidianamente il massimo impegno nel prevenire e reprimere questo tipo di malcostume.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.