Bari: compra droga davanti al figlio di 10 anni. Arrestato dai Carabinieri

bari-sequestro-droga-560Bari, 5 set – Incredibile scena quella che, nel week end, si è svolta davanti agli occhi dei Carabinieri. Un papà si è recato all’appuntamento col proprio fornitore di droga, con il proprio figlio di appena 10 anni seduto sul sedile del passeggero.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bari avevano infatti predisposto un servizio antidroga, confondendosi tra i giovani avventori della movida notturna barese nei pressi del castello svevo, luogo spesso “prestato” allo spaccio di droga.

Dopo una breve attesa, i militari hanno notato giungere un uomo in auto, in compagnia del proprio figliolo a bordo; si è avvicinato ad uno “spacciatore” ed ha acquistato 40 grammi di hascish e 2 di marijuana, già suddivise in dosi. M.G. 30enne barese è stato così colto in flagranza, mentre lo spacciatore, che è stato riconosciuto dai militari, è riuscito a dileguarsi tra i vicoli della città vecchia. Per lui sono ore contate.

I militari, a questo punto, sapendo dove poter trovare altra droga occultata dallo spacciatore, hanno effettuato una perquisizione all’interno di un locale in suo uso, rinvenendo altri 100 grammi di hascish e 80 grammi di marijuana, nonché materiale idoneo per il confezionamento delle dosi.

Anche presso l’abitazione dell’arrestato i Carabinieri rinvengono altro stupefacente e circa 3.000 euro in banconote di piccolo taglio e svariati monili in oro di dubbia provenienza.

I militari, allo scopo di non turbare ulteriormente il minore, hanno cercato di camuffare il loro intervento più possibile ed è così, quasi senza che il piccolo se ne accorgesse, che hanno sottoposto agli arresti domiciliari il padre. Per il fornitore, presto arriverà il conto delle indagini dei Carabinieri.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.