Bari: banditi messi in fuga dai CC. Recuperata auto con attrezzi di scasso

PUTIGNANO_lauto_rinvenuta_con_gi_arnesi_da_scasso-1Putignano (BA), 5 dic – Tre malviventi sono stati messi in fuga dall’intervento dei Carabinieri, che hanno recuperato un fuoristrada e numerosi attrezzi da scasso, un disturbatore di frequenze e uno scanner.

È accaduto l’altra notte a Putignano, dove i Carabinieri di Noci, durante un servizio di perlustrazione delle zone campestre, nel transitare lungo la strada provinciale che collega Alberobello a Putignano, hanno notato una Toyota RAV 4, ferma, a fari spenti, in una strada interpoderale, con tre persone a bordo.

Alla vista dei militari, che si accingevano a controllarli, il conducente del SUV, con una manovra repentina, si è immesso sulla strada provinciale, dandosi alla fuga.

Ne è scaturito un inseguimento, protrattosi sino al centro abitato di Putignano, ove, grazie anche al tempestivo intervento di altre pattuglie fatte convergere dalla Centrale Operativa di Gioia del Colle, hanno indotto i malviventi, vistisi braccati, ad abbandonare il veicolo, per poi dileguarsi a piedi per le buie campagne.

Ispezionato il veicolo, risultato rubato a Noicattaro nel mese di giugno dello scorso anno, i Carabinieri hanno trovato, oltre a numerosi attrezzi da scasso, anche un disturbatore di frequenze “jammer” e un apparecchio “scanner” collegato sulle frequenze delle forze dell’ordine, il tutto poi sequestrato.

Sono in corso accertamenti da parte dei militari di Putignano e della Sezione Investigazioni Scientifiche, intervenuti sul posto, volti a risalire agli utilizzatori del veicolo.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.