Arezzo, trasformano la casa in una centrale di spaccio: arrestati grazie alla segnalazione dei vicini

Carabinieri_droga_ArezzoArezzo, 17 mag – Avevano trasformato la casa in un condominio di Arezzo in una centrale di spaccio della zona. Il continuo via vai di persone, anche minorenni, dall’abitazione aveva destato non poche preoccupazioni agli altri condomini insospettiti dalle numerose visite all’interno del palazzo.

Dopo aver segnalato il fenomeno al 112, nella mattinata di ieri i Carabinieri del Reparto Operativo di Arezzo, dopo aver svolto un servizio di osservazione e pedinamento per suffragare la segnalazione, hanno fatto irruzione all’interno dell’appartamento segnalato dai cittadini: sono stati arrestati due immigrati irregolari per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare cocaina ed eroina.

Ad essere fermati un cittadino marocchino di 31 anni e un tunisino di 44 anni, entrambi con precedenti. Durante la perquisizione domiciliare, sono stati trovati in possesso di 8 grammi di eroina e cocaina, con gli stupefacenti suddivisi in 24 dosi, e la somma contante di 600 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Lo stupefacente e il denaro sono stati sottoposti a sequestro.(AdnKronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.