Alcamo, weekend di controlli per i Carabinieri: sanzioni per 10.000 euro e 8 denunce

Carabinieri-Trapani-controlliSequestrati alimenti in cattivo stato di conservazione. Alcamo (TP), 7 mar – Quello appena trascorso è stato l’ennesimo weekend di duro lavoro per i Carabinieri della Compagnia di Alcamo. Coadiuvati dai colleghi del N.A.S. di Palermo e dell’Ispettorato del Lavoro di Trapani, i Carabinieri di Alcamo hanno controllato un noto disco pub, dedito all’intrattenimento e alla ristorazione, effettuato numerosi posti di controllo e vigilato sui soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale.

Nel dettaglio, i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Trapani, coadiuvati dagli uomini del Radiomobile e della Stazione di Alcamo, hanno sorpreso due lavoratori occupati “in nero” elevando sanzioni per 8.000 euro al gestore dell’attività commerciale.

Durante il medesimo controllo, i Carabinieri del NAS hanno sequestrato 23 Kg di alimenti in cattivo stato di conservazione ed elevato sanzioni amministrative per 2.000 euro.

L’avvocato del “disco pub”, Vito di Graziano, tiene a precisare però che “le condizioni igieniche sanitarie riscontrate dagli Agenti accertatori sono state definite dagli stessi NELLA NORMA” e che “le derrate alimentari sottoposte a sequestro non erano ASSOLUTAMENTE avariate e che la contestazione, come risulta dal verbale redatto dai medesimi Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione, riguarda invece SOLTANTO la mancanza di tracciabilità dei prodotti“. Inoltre, in riferimento ai due lavoratori, lo stesso avvocato precisa che “la società mia cliente aveva contrattualizzato gli stessi ma trattandosi di assunzione fatta lo stesso giorno (sabato), la stessa non era stata comunicata alle competenti Autorità, circostanza che è stata regolarmente comunicata in data 06/03/2017“.

Nelle stesse ore i colleghi in uniforme, del Radiomobile e delle Stazioni di Alcamo, Balata di Baida e di Castellammare del Golfo, effettuavano numerosi posti di controllo lungo le principali arterie stradali di Alcamo e Castellammare del Golfo denunciando all’Autorità Giudiziaria numerosi conducenti per guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l’effetto di stupefacenti.

Nel dettaglio sono stati sorpresi alla guida sotto l’effetto di stupefacenti: F.M. 25enne alcamese, S.B. 32enne di Castellammare del Golfo, N.R. 39enne di Castellammare del Golfo, F.I. 37enne alcamese.

Analoga sorte è toccata a due giovani sopresi alla guida sotto l’effetto dell’alcool. Si tratta di F.I. alcamese 37enne e G.S. alcamese 26enne.

Tutti dovranno fare a meno della patente di guida come da normativa vigente.

Il controllo straordinario del territorio si è concluso con la denuncia in stato di libertà per ricettazione di M.M. ucraino 21enne, trovato in possesso di uno smartphone di ultima generazione risultato rubato, di G.M. alcamese 40enne per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria e con la segnalazione al Prefetto di 6 soggetti trovati in possesso di modica quantità di stupefacente per uso personale.

Il controllo straordinario del territorio proseguirà anche nei prossimi fine settimana come disposto dal Comando Provinciale di Trapani.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.