Vigili del Fuoco: Eurispes, sotto organico e mal pagati. Conapo al governo: onorate le promesse

«L’analisi dell’ Osservatorio Sicurezza dell’Eurispes ben fotografa la assurda e paradossale situazione che vivono i Vigili del Fuoco in Italia, primi tra la gente ma ultimi nella considerazione dei politici. Ma attenzione: i Vigili del Fuoco sono stufi di essere presi in giro dalla politica e non tollereranno oltre se il governo non inserirà nella prossima legge di bilancio i finanziamenti per l’equiparazione delle retribuzioni con gli altri corpi».

Lo afferma Antonio Brizzi, segretario generale del Conapo, in merito alle dichiarazioni odierne del Presidente dell’Osservatorio sulla Sicurezza dell’Eurispes ed ex comandante Generale dei Carabinieri, Tullio Del Sette, che ha analizzato la situazione dei Vigili del Fuoco.

«Nel contratto del governo del cambiamento – spiega Brizzi – è finalmente stata recepita per la prima volta in modo formale la richiesta Conapo di adeguare le retribuzioni dei Vigili del Fuoco ai livelli previsti per le Forze dell’Ordine. Chiedo al premier Conte e ai vice premier Salvini e Di Maio di onorare subito quella parte del contratto di governo, sono troppi decenni che prendiamo schiaffi dai politici e da quei sindacalisti che in passato ci volevano omologare agli operai pubblici, adesso è giunto il momento di rendere onore ai vigili del fuoco», conclude il segretario del Conapo.

Sommario
Vigili fuoco: Eurispes, sotto organico e mal pagati. Conapo al governo: onorate le promesse
Article Name
Vigili fuoco: Eurispes, sotto organico e mal pagati. Conapo al governo: onorate le promesse
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.