Sicurezza: Anonymous “buca” i server dei ministeri dell’Interno e Difesa, online i dati del personale

Roma, 14 nov – «Cittadini, siamo lieti di annunciarvi, per il diritto della democrazia e della dignità dei popoli, che siamo in possesso di una lista di dati personali relativi al Ministero dell’Interno, al Ministero della Difesa, alla Marina Militare nonché di Palazzo Chigi e Parlamento Europeo. Governo, corruttore di democrazia, la rivoluzione passa anche qui, inarrestabile, il cui ideale conosce ora i vostri nomi, i vostri contatti telefonici, le vostre residenze. Possediamo anche fotocopie dei vostri documenti personali, di quelli dei vostri parenti ed amici, contratti di lavoro, contratti d’affitto, buste paghe e molto altro. Per l’ennesima volta lo Stato Italiano tradisce ed imbarazza i valori dei nostri militari che hanno giurato di difenderlo. Ma difendere chi? Difendere i propri cittadini o un governo che imbarazza le stesse forze di difesa?»

Questo il messaggio con il quale Anonymous annuncia il leak appena compiuto ai danni di alcuni server istituzionali.

Dal blog di Anonymous, inoltre è possibile scaricare quello che definiscono “un assaggio dei dati in nostro possesso“: buste paga, CUD, tesserini militari, curriculum e tanti altri documenti di natura personale, ma anche documenti riservati di Palazzo Chigi e del Parlamento Europeo.

“La Polizia Postale e delle Comunicazioni – si legge in una nota dell’ufficio stampa della Polizia di Stato – nella giornata di sabato nel corso dell’attività di monitoraggio ha immediatamente rilevato un attacco informatico portato a termine da hacker che si rifanno al noto movimento “hacktivista” Anonymous”.

“Nella successiva rivendicazione – prosegue la nota – sono stati pubblicati in rete indirizzi mail e documentazione sottratta dalle caselle email personali di un dipendente della Difesa e di un appartenente alla Polizia di Stato”.

“Le attività d’indagine tecniche avviate nell’immediato, non hanno al momento evidenziato ulteriori compromissioni di sistemi informatici istituzionali”.

Sommario
Sicurezza: Anonymous "buca" i server dei ministeri dell'Interno e Difesa, online i dati del personale
Article Name
Sicurezza: Anonymous "buca" i server dei ministeri dell'Interno e Difesa, online i dati del personale
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.