L. Stabilità: la Commissione Difesa azzera gli incentivi per piloti e controllori

frecce-tricolori2Ma si potranno recuperare classi e scatti di stipendio degli anni precedenti. Roma, 7 nov – “Conseguentemente, al medesimo articolo 21, sostituire il comma 6 con il seguente: « 6. Gli articoli 1803, 1804, 1815, 1816 e 2161, comma 4, del codice di cui al decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, sono abrogati »”.

Con questo breve emendamento (2679-bis/IV/21.2) alla Legge di Stabilità in discussione in Parlamento, presentato in Commissione Difesa della Camera dei Deputati (che lo ha approvato) da Edmondo Cirielli (FdI-AN), vengono abrogati gli articoli del Codice dell’Ordinamento militare che prevedevano gli “Incentivi agli ufficiali piloti in servizio permanente effettivo” (art. 1803), gli “Incentivi al personale addetto al controllo del traffico aereo” (art. 1804), nonché agli “ufficiali dirigenti” di entrambe le categorie di militari. Il comma 4 dell’art. 2161 – anch’esso abrogato – si incaricava di estende tali incentivi anche agli “ufficiali in servizio permanente del Corpo della guardia di finanza“.

Contestualmente, la Commissione Difesa ha approvato una modifica all’articolo 9, comma 21, secondo periodo, del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, disponendo che per il “personale del Comparto Difesa, Sicurezza e Soccorso… gli anni 2011, 2012, 2013 e 2014 sono utili ai fini della maturazione delle classi e degli scatti di stipendio, che saranno attribuiti a partire dal mese di gennaio 2015, senza possibilità di corrispondere emolumenti arretrati.”

In pratica, rispetto al testo originario della Legge di Stabilità che prevedeva una riduzione della metà degli incentivi per piloti e controllori militari, si è pensato invece di azzerare completamente tali benefit e di riversare i fondi così risparmiati per coprire la “maturazione delle classi e degli scatti di stipendio” per gli anni nei quali il decreto voluto dal governo Berlusconi ne aveva disposto il congelamento.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.