Difesa: Sottosegretario Tofalo al Seoul Defense Dialogue, “Italia diventi protagonista su futura industria Difesa europea”

ROMA – Si è concluso a Seoul il Defense Dialogue 2018 che ha visto le delegazioni di 53 nazioni e di 5 organizzazioni internazionali confrontarsi su tematiche regionali riguardanti la stabilità e la sicurezza, come la denuclearizzazione della Penisola Coreana, e altri argomenti globali quali la sicurezza marittima, la cyber security, la cooperazione della Difesa nel campo della sicurezza energetica, la prevenzione al terrorismo e le attività di peacekeeping.

Per Tofalo che ha introdotto i lavori del Cyber Working Group, «l’Italia deve diventare protagonista trainante sulla futura industria della Difesa europea e lo scambio di know-how con attori “lontani” come la Corea non può che rafforzarci in termini di expertise. In particolare, per quanto riguarda la cyber c’è un mercato mondiale enorme che aspetta di esser esplorato e vissuto. I nostri competitor sono attrezzati ed aggressivi, qualche ora di volo in più non ci deve spaventare. La Corea e l’Asia tutta va osservata e curata con grande attenzione dalle nostre big company che potrebbero fare da capofila a tantissime piccole e medie imprese specializzate in nicchie di tecnologia».

«Questa di oggi a Seoul è una grande occasione di interscambio e di approfondimento sui temi della sicurezza cibernetica e della difesa nel suo complesso», ha detto Tofalo nell’intervento di apertura, «bisogna riconoscere che la Repubblica di Corea, dal 2014, è leader sul tema strategico della cyber e concordo sul fatto che la diplomazia multilaterale e la cooperazione internazionale in materia di Cybersecurity siano fondamentali per costruire obiettivi condivisi».

Su questi temi Tofalo aggiunge che «Il punto di partenza deve essere quello di valorizzare le strutture già operative che fanno capo al Ministero della Difesa e alla Presidenza del Consiglio. Per favorire una visione strategica nel settore cyber va prima stimolata la consapevolezza politica delle capacità e delle conoscenze di chi ad oggi garantisce la nostra sicurezza. In particolare, una più attenta e strategica programmazione economica assicurerebbe l’ottimizzazione delle risorse disponibili».

Per fare ciò dice Tofalo «bisogna investire su una energica diffusione della cultura della sicurezza perché ricordo sempre a tutti che il nodo più debole in ambito cibernetico resta sempre quello tra la sedia e il PC, cioè il fattore umano. Da portavoce dei cittadini italiani e da Sottosegretario, ritengo sia necessario e doveroso spiegare a tutti i livelli l’importanza di investimenti che possono tradursi in vantaggi a tutta la collettività».

Ad ottobre accordo bilaterale con la Repubblica di Corea

Tofalo-SUH-Choo-Suk
Il Sottosegretario alla Difesa Tofalo con il Vice Ministro della Difesa della Repubblica di Corea, SUH Choo Suk

Nel corso del Defense Dialogue 2018 il Sottosegretario Tofalo, accompagnato dall’Ambasciatore italiano Marco della Seta, ha avuto un incontro bilaterale con il Vice Ministro della Difesa della Repubblica di Corea, SUH Choo Suk che ha esordito rammentando la riconoscenza del proprio Paese per il supporto medico fornito dall’Italia durante la guerra di Corea.

Riconoscenza storica molto sentita alla base di un rafforzamento e consolidamento della cooperazione fra le due Nazioni: infatti, dopo una negoziazione iniziata nel 2011, verrà firmato quest’anno, in occasione della visita in Italia del Presidente Moon Jae-In, prevista a ottobre, un accordo nell’ambito del settore Difesa. L’accordo promuove la cooperazione e il reciproco supporto in vari ambiti della Difesa, a partire da quello industriale.

«Si tratta di una importante occasione per l’industria nazionale in quanto prefigura la prospettiva di potenziali partnership con un Paese, come la Corea, tecnologicamente avanzato», sottolinea il Sottosegretario Tofalo, «Opportunità per il settore elicotteristico, satellitare ed avionico/elettronico e poi l’impegno del Governo sarà quello di estenderle anche al mondo della cyber security, per il quale la Repubblica di Corea è all’avanguardia, dovendo fronteggiare 1,4 milioni di tentativi di attacchi cyber al giorno».

Sommario
Difesa: Sottosegretario Tofalo al Seoul Defense Dialogue, "Italia diventi protagonista su futura industria Difesa europea"
Article Name
Difesa: Sottosegretario Tofalo al Seoul Defense Dialogue, "Italia diventi protagonista su futura industria Difesa europea"
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.