Difesa: minaccia chimica, biologica, radiologica e nucleare, l’Italia consegue piena capacità operativa NATO

Conseguita la Full Operational Capability (FOC) della capacità CBRN Reachback (RB) nazionale

Roma, 8 giu – Nell’ambito dell’organizzazione nazionale militare, dopo un lungo ed intenso processo di pianificazione e studio, diretto dall’Ufficio Controllo Armamenti e Controproliferazione (UCVAC) dello Stato Maggiore della Difesa e coordinato dal CBRN (Chemical Biological Radiological Nuclear) Area Control Centre della Scuola Interforze per la Difesa Nucleare Biologica e Chimica (NBC) (hub nazionale), nel periodo 6 – 8 giugno è stata condotta un’esercitazione nel corso della quale è stato ufficialmente raggiunto l’adeguato livello di capacità operativa del CBNR Reachback (RB) nazionale, in grado di rispondere ai requisiti fissati dell’Alleanza Atlantica relativamente all’elaborazione delle informazioni e delle conseguenti valutazioni utili al corretto processo di pianificazione e condotta delle operazioni, prima, durante e dopo un evento CBRN.

Il CBRN RB è una capacità volta a fornire ai Comandanti nazionali e alle unità specialistiche schierate in teatro – ovvero impiegate in attività specialistiche sul territorio nazionale – supporto a distanza nell’attività di valutazione e di analisi dei possibili rischi legati alla minaccia CBRN, che si attua con la raccolta, lo scambio e l’analisi dei dati ed informazioni tecnico-scientifiche specialistiche, avvalendosi di capacità militari e civili nazionali e/o NATO.

All’attività di validazione condotta dal CBRN Area Control Centre ( del Joint CBRN Defence Centre of Excellence di Vyškov – Repubblica Ceca e che ha la funzione di coordinamento e raccordo con la NATO) hanno preso parte tutti i Centri tecnico-specialistici facenti parte del network nazionale: il CeTLI NBC (Centro Tecnico Logistico Interforze ) di Civitavecchia, il CISAM (Centro Interforze studi applicazioni Militari ) di San Piero a Grado (PI), il Dipartimento Scientifico del Policlinico Celio di Roma, il 7° Reggimento Difesa NBC di Civitavecchia ed i Dipartimenti CBRN della Scuola Interforze per la Difesa NBC di Rieti.

Sommario
Difesa: minaccia chimica, biologica, radiologica e nucleare, l'Italia consegue piena capacità operativa NATO
Article Name
Difesa: minaccia chimica, biologica, radiologica e nucleare, l'Italia consegue piena capacità operativa NATO
Descrizione
Conseguita la Full Operational Capability (FOC) della capacità CBRN Reachback (RB) nazionale
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.