Difesa: 5.000 fucili AR 70/90 e 2 “Lince” gratis all’Albania, ma il Parlamento deve autorizzare

Roma, 8 ott – Il Parlamento ha avviato l’iter per la concessione a titolo gratuito di armi all’esercito albanese. Si tratta di 5.000 fucili AR 70/90 e due veicoli Lince, ormai obsoleti per le Forze Armate italiane, che vengono ceduti in base agli accordi di cooperazione tra Italia e Albania nel campo della Difesa e di collaborazione bilaterale per la cooperazione tecnico-militare tra i due Paesi, in considerazione dello status di Paese Nato conseguito da Tirana dell’aprile 2009.

Questo tipo di operazioni disposte dal ministero della Difesa, di concerto con il ministero degli Esteri, devono essere autorizzate dal Parlamento e il decreto del ministero della Difesa – trasmesso una ventina di giorni fa alla Camera e al Senato – comincerà l’iter dalla IV commissione a palazzo Madama, che lo esaminerà nella seduta del 12 ottobre, già convocata alle 8:30. La commissione dovrà esprimere il proprio parere entro il 17 ottobre.

Nella nota allegata alla richiesta di autorizzazione, lo Stato maggiore della Difesa evidenzia “come la cessione miri a rafforzare i buoni rapporti bilaterali tra l’Italia e l’Albania” e a “ricercare ulteriori margini di incremento nell’attuale momento sociopolitico internazionale, caratterizzato da mutati scenari e profondi cambiamenti geopolitici”. Inoltre nel contesto regionale, l’Albania è ritenuto dall’Italia un Paese di “rilevanza strategica”.

In questo contesto “la cessione dei 5.000 fucili AR-70/90 e dei 2 VTLM facilita la partecipazione del paese balcanico in operazioni fuori area dove trovano impiego anche i contingenti italiani”. Tirana è impegnata in vari quadranti militari, e partecipa alle missioni Resolute support Mission in Afghanistan e Kfor in Kosovo.

Il VTLM-Veicolo tattico leggero multiruolo è stato introdotto in servizio, in Italia nel 2006 e negli anni successivi la dotazione è stata progressivamente incrementata con versioni più evolute. Il fucile d’assalto AR 70/90 è stata dal 1990 l’arma più diffusa tra le nostre Forze Armate e nel 2010 è stato sostituito dal fucile d’assalto ARX-160 di nuova generazione.

Non è la prima volta che il Parlamento autorizza la cessione di armi a titolo gratuito. Nell’agosto del 2014 Camera e Senato votarono a favore (con il no del M5S e di Sel), dell’invio di armi leggere e sistemi anticarro alle truppe curde, impegnate in prima linea nei combattimenti contro lo Stato islamico.(AdnKronos)

Sommario
Difesa: 5.000 fucili AR 70/90 e 2 "Lince" gratis all'Albania, ma il Parlamento deve autorizzare
Article Name
Difesa: 5.000 fucili AR 70/90 e 2 "Lince" gratis all'Albania, ma il Parlamento deve autorizzare
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.