Associazioni militari in Europa: EUROMIL festeggia il suo 40° anniversario

euromilRoma, 20 set – Il 13-14 settembre 2012, l’Organizzazione europea delle associazioni militari (EUROMIL) ha celebrato  il suo 40 ° anniversario. EUROMIL è un’organizzazione “ombrello” ed è il principale forum paneuropeo per la cooperazione tra le associazioni professionali militari su questioni di interesse comune.

Fondata nel 1972 da otto associazioni di 5 paesi dell’Europa occidentale (tra le quali anche l’Italia), l’organizzazione è cresciuta costantemente ed è ora composta da 43 associazioni di 28 paesi. Dalla Federazione russa all’Irlanda, dalla Finlandia a Cipro, EUROMIL difende gli interessi sociali e professionali del personale militare di ogni grado in Europa e promuove il concetto di “cittadino in uniforme”. Attraverso il suo ufficio a Bruxelles, EUROMIL facilita lo scambio di informazioni e le migliori esperienze pratiche tra le associazioni aderenti. L’organizzazione, inoltre, si impegna con il monitoraggio a garantire e promuovere i diritti umani, le libertà fondamentali degli interessi socio-professionali dei soldati. EUROMIL sostiene l’inclusione del personale militare nella legislazione sociale e del lavoro.

manifestazione-euromilTra i successi di EUROMIL, anche il contributo significativo nel creare le condizioni politiche in cui alcuni paesi hanno introdotto leggi e normative che riconoscono la legittimità delle associazioni rappresentative per il personale militare. EUROMIL continua a sostenere il diritto di associazione in tutti i paesi europei a poter formare associazioni per il personale militare per proteggere le loro condizioni sociali. Al momento attuale, la sfida principale da affrontare è l’impatto negativo della crisi economica e finanziaria sui bilanci della Difesa. Le successive riduzioni della spesa nazionale, la Difesa e la forza numerica delle forze armate hanno creato nuove sfide per le associazioni nazionali e EUROMIL.

Anche prima del 1989 EUROMIL ha preso coscienza dei mutamenti politici e il loro impatto su tutti i cittadini d’Europa, l’Unione europea si è evoluta verso l’integrazione politica ed economica delle nazioni ad un ritmo crescente. Al giorno d’oggi, l’organizzazione mantiene contatti formali con le istituzioni europee, il Consiglio d’Europa (CoE), del Trattato Nord Atlantico dell’Assemblea parlamentare dell’Organizzazione (NATO PA), l’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (OSCE) e la Confederazione europea dei sindacati (CES). Inoltre, EUROMIL ha stabilito delle partnership con la rete parlamentare per la prevenzione dei conflitti (PN), la Tavola rotonda europea di sicurezza (ESRT), Dr. Manfred Wörner Circle (DMWC) e più recentemente il Movimento europeo internazionale (EMI).

Questo autunno, il 4° Congresso di EUROMIL si celebrerà a Bruxelles il 26-27 ottobre. Il Congresso è la massima autorità EUROMIL. Esso è composto dai delegati delle associazioni aderenti in proporzione dei loro iscritti e si riunisce ogni quattro anni. Il Congresso elegge il Presidente e il Consiglio, approva gli obiettivi a lungo termine della politica dell’organizzazione ed ha l’autorità esclusiva per apportare modifiche alla sua Carta. Oratori di alto livello parteciperanno l’apertura ufficiale.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito web EUROMIL: www.euromil.org

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.