Svecchiamento personale FF.AA.: Rizzo (M5S), per la Corte dei Conti ARQ ha costi elevati, Pinotti ci dica cosa intende fare

Roma, 5 ott – «La Ministra Pinotti ci faccia sapere come intende accogliere le riflessioni della Corte dei Conti sui costi elevati a carico dello Stato». Così l’On. Rizzo (M5S) primo firmatario di una interrogazione parlamentare indirizzata alla Ministra della Difesa.

«La fuoriuscita del personale militare in esubero tramite l’istituto dell’aspettativa per riduzione quadri (ARQ) è stata necessaria per “svecchiare” le Forze armate, la Corte dei Conti, però, nella “relazione sul rendiconto generale dello Stato” per il 2016 si pone qualche dubbio sul beneficio economico atteso da questa iniziativa ed ha voluto evidenziarle con alcune riflessioni. I giudici pongono l’attenzione sul fatto che pur esonerando dal servizio il personale secondo le regole dettate dalla normativa vigente, la messa in aspettativa tramite ARQ “ha un costo elevato per lo Stato“».

«Ecco perchè – continua Rizzo – abbiamo voluto interrogare il Ministero della Difesa per sapere quali iniziative intenda intraprendere per rispondere ai rilievi della Corte dei conti e per contenere la spesa sostenuta per il personale delle Forze armate».

«La nostra proposta è di favorire in maniera quasi esclusiva il transito degli ufficiali delle Forze armate e dell’Arma dei carabinieri collocati in aspettativa per riduzione di quadri senza percepire alcuna indennità aggiuntiva in altre pubbliche amministrazioni che presentino carenze di organico» conclude il parlamentare.

Sommario
Svecchiamento personale FF.AA.: Rizzo (M5S), per la Corte dei Conti ARQ ha costi elevati, Pinotti ci dica cosa intende fare
Article Name
Svecchiamento personale FF.AA.: Rizzo (M5S), per la Corte dei Conti ARQ ha costi elevati, Pinotti ci dica cosa intende fare
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.