USA: l’uragano Irma provoca 7 morti ai Caraibi. Si avvicina alla Florida, evacuazione a Miami Beach

A Barbuda e St. Martin distrutte il 95% delle strutture

Washington, 7 set – L’uragano Irma sta devastando i Caraibi e finora ha causato almeno 7 morti. Il premier di Barbuda, Gastone Browne, ha dichiarato che il 95 per cento delle strutture dell’isola sono state distrutte o danneggiate.

Stesso scenario anche a St. Martin, dove le autorità francesi dell’isola hanno riferito di danni al 95 per cento delle abitazioni e degli edifici. Gravi danni sono stati riportati anche nella porzione olandese dell’isola.

L’uragano atlantico, che con i suoi venti a 295 chilometri l’ora è ritenuto il più potente degli ultimi dieci anni, dovrebbe ora transitare a nord delle coste della Repubblica Dominicana.

Miami Beach: il sindaco ordina l’evacuazione

Dopo l’evacuazione di alcune delle aree costiere della contea di Miami-Dade, anche il sindaco di Miami Beach ha ordinato a partire dalle 12 di oggi (ora locale) l’evacuazione della zona. Per quanti non sono in grado di mettersi al riparo presso parenti o amici sono stati allestiti dei rifugi.

Il sud della Florida, secondo le previsioni meteo, rimane a rischio di essere attraversato o colpito direttamente dalla furia dell’uragano Irma, che ha già devastato Barbuda, St. Martin e sfiorato Porto Rico. (AdnKronos)

Sommario
USA: l'uragano Irma provoca 7 morti ai Caraibi. Si avvicina alla Florida, evacuazione a Miami Beach
Article Name
USA: l'uragano Irma provoca 7 morti ai Caraibi. Si avvicina alla Florida, evacuazione a Miami Beach
Descrizione
A Barbuda e St. Martin distrutte il 95% delle strutture
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.