USA: La CIA nega autorizzazione di sicurezza a Robin Townley, collaboratore del Consigliere per la Sicurezza nazionale di Trump

Michael-FlynnWashington, 11 feb – Scontro fra la Cia e il Consiglio per la Sicurezza nazionale. La Central Intelligence Agency ha negato la “security clearance” a Robin Townley, stretto collaboratore del Consigliere per la Sicurezza Nazionale Michael Flyn, scrive il sito Politico, citando fonti ben informate.

Privo dell’autorizzazione ad accedere alle informazioni più riservate, Townley, un ex ufficiale dell’intelligence dei Marine scelto per occuparsi dell’Africa, ha perso il suo incarico.

La vicenda giunge mentre salgono le tensioni fra i servizi e Flynn, accusato di aver avuto conversazioni inappropriate sulle sanzioni con l’ambasciatore russo Sergei Kislyak durante la transizione fra le amministrazioni Obama e Trump.

Secondo le fonti, la decisione su Townley è stata approvata dal nuovo direttore della Cia Mike Pompeo e ha fatto infuriare Flynn. A quanto si legge, la Cia non ha motivato il suo rifiuto, ma Flynn ritiene che sia dovuto allo scetticismo di Townley verso l’efficacia dei metodi della Central Intelligence Agency, condiviso dallo stesso Consigliere per la Sicurezza nazionale.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.