Scudo antimissile: Mosca testa un nuovo missile a lungo raggio

Topol-MIl prototipo top secret è versione perfezionata del Topol-M. Mosca, 23 mag – Mosca ha testato oggi con successo il prototipo di un nuovo missile balistico intercontinentale che non ha ancora un nome ma che fonti militari definiscono una versione perfezionata del Topol-M, un missile di quinta generazione. Una nuova arma, ha spiegato il ministero della difesa, sperimentata anche per eludere lo scudo spaziale Usa in Europa, la cui prima fase operativa è stata lanciata domenica scorsa al vertice Nato di Chicago.

Il lancio è stato effettuato da una rampa mobile del cosmodromo di Plessetsk, nella regione di Arkangelsk, nel nord della Russia. Il nuovo missile ha centrato l’obiettivo in un poligono della penisola di Kamciatka, nell’estremo oriente russo, ad oltre 6000 km di distanza. Si tratta del secondo test di lancio: il primo, il 27 settembre scorso, era fallito poco dopo il decollo. Il prototipo, hanno spiegato fonti militari, utilizza un nuovo tipo di carburante che riduce i tempi necessari per attivare i propulsori nella fase attiva della traiettoria, aumentanto le sue possibilità di “bucare” la difesa antimissilistica. Il nuovo missile top secret sarà dotato inoltre di sistemi di disturbo per non essere intercettato e di testate individuali che possono cambiare direzione evitando di essere abbattute. Gli Usa e la Nato assicurano che il nuovo scudo antimissile ha come unico obiettivo quello di distruggere eventuali missili lanciati dai cosidetti ”Stati canaglia” ma Mosca lo considera una minaccia alla propria sicurezza e pretende garanzie concrete che tale sistema di difesa non sia rivolto contro la Russia. (ANSA)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.