Russia, esplosione in metro a San Pietroburgo

Metro_San_PietroburgoMosca, 3 apr – Paura in Russia. Nel primo pomeriggio, un’esplosione nella metropolitana di San Pietroburgo ha provocato, a quanto si apprende dal Comitato Nazionale Antiterrorismo, 9 morti e oltre 20 feriti, alcuni dei quali gravi. L’esplosione, avvenuta su un convolgio in transito tra le stazioni di Tekhnologichesky Institut e di Sennaya Ploshchad, sarebbe stata provocata da un ordigno nascosto in uno dei vagoni

Un altro ordigno inesploso è stato scoperto invece alla fermata della metropolitana di Piazza della Rivoluzione.

L’Ufficio del procuratore generale russo ha dichiarato che si è trattato di un attacco terroristico. 

Il tutto è avvenuto mentre si trovava in visita in città il presidente russo Vladimir Putin.

Tutte le stazioni della metro di San Pietroburgo sono state chiuse. Lo ha riferito alla Tass una fonte del centro regionale del ministero delle Emergenze russo. 

Le autorità di Mosca, intanto, hanno rafforzato le misure di sicurezza nella metro della capitale.(AdnKronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.