Libia, Daily Telegraph: Al Qaida è entrata in possesso di armi libiche

libia-toyotaUn convoglio carico di armi ha raggiunto nei giorni scorsi il Mali. Roma, 5 apr. – La crisi libica ha permesso ai terroristi di al Qaida di entrare in possesso delle armi del regime di Muammar Gheddafi. Stando a quanto denunciato da un funzionario algerino, citato oggi dal Daily Telegraph, otto furgoncini Toyota hanno lasciato la Libia raggiungendo i campi di al Qaida nel nord del Mali.
Secondo informazioni di intelligence, i furgoncini trasportavano missili anti-carro di fabbricazione russa, mitragliatrici e fucili Kalashnikov, esplosivi e munizioni. “Un convoglio di otto Toyota pieni di armi ha attraversato pochi giorni fa il Ciad e il Niger ed è arrivato nel nord del Mali – ha detto il funzionario – sappiamo che questo non è il primo convoglio e che ce ne sono altri. Diverse caserme militari sono state saccheggiate nell’est della Libia con i loro arsenali e depositi di armi e gli elementi di al Qaida che erano presenti non potevano che approfittare di questa opportunità”.

La scorsa settimana, il comandante della Nato in Europa, l’ammiraglio James Stavridis, ha riferito di infiltrazioni terroristiche in Libia, tenute sotto stretta sorveglianza dall’Alleanza. “Al Qaida sta traendo vantaggio dalla crisi acquistando armi più sofisticate”, ha detto l’ammiraglio.(TMNews)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.